Parco eolico in Nuova Caledonia, Pacifico meridionale

Le turbine eoliche resistenti al tifoni producono energia pulita per la Nuova Caledonia.

Famosa per la sua grande biodiversità, la Nuova Caledonia, lo Stato insulare dell’Oceano Pacifico con la laguna più grande del mondo, è fortemente minacciata dalle conseguenze dei mutamenti climatici come l’innalzamento del livello del mare, l’inquinamento dell’oceano e il cambiamento delle precipitazioni. Un progetto di energia eolica sull’isola principale rende un contributo chiave allo sviluppo sostenibile della Nuova Caledonia. Con l’energia prodotta da sei piccoli parchi eolici con una capacità di circa 5Megawatt ciascuno. Le turbine eoliche, costruite tenendo conto delle specificità locali, sono in grado di resistere anche ai tifoni tropicali, il che incentiva a sfruttare le risorse naturali all’interno della regione.

Vantaggi ecologici

I parchi eolici riducono le emissioni di gas nocivi in Nuova Caledonia e migliorano la qualità dell’aria in quanto sostituiscono la produzione tradizionale di energia nelle centrali a carbone. Le turbine eoliche sono state collocate a grande distanza dai centri abitati, dalle riserve naturali e dalle tradizionali rotte degli uccelli migratori. Per la costruzione sono state utilizzate le strade d’accesso esistenti dell’industria mineraria.

Questo progetto permette di ridurre le emissioni di gas serra (CO2 equivalenti) in media di 32‘000 tonnellate all’anno. Con i supplementi «pro clima» la Posta Svizzera acquista una quota di questa quantità complessiva.

Vantaggi economici

L’impianto promuove lo sviluppo nella direzione di una produzione autonoma di energia da fonti naturali rinnovabili. Il trasferimento tecnologico e la formazione dei lavoratori consente uno sviluppo economico che va al di là del progetto vero e proprio. Il fornitore delle tecnologie si occupa ad esempio, oltre che della Nuova Caledonia, anche dell’intera area del Pacifico. La dipendenza della Nuova Caledonia dall’importazione di combustibili fossili viene ridotta, il che si ripercuote positivamente sulla bilancia dei pagamenti.

Vantaggi sociali

Il progetto ha consentito di creare circa 50 posti di lavoro per la popolazione indigena e ha contribuito così ad attenuare la tendenza all’emigrazione. L’azienda che gestisce l’impianto organizza visite guidate per i cittadini e le scuole locali al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tematica dell’energia eolica.