Confronto dei prezzi 2010: Prezzi bassi e qualità eccellente per l’invio di lettere e pacchi

11.03.2010

Nel confronto europeo, gli svizzeri pagano poco per l’invio di lettere e pacchi. Lo dimostrano i dati aggiornati degli indici della posta-lettere e della posta-pacchi dell’Università di Friburgo. Tra i quindici principali Paesi messi a confronto, la Posta si piazza al quinto posto della classifica dei prezzi delle lettere allo sportello. Nella spedizione dei pacchi, è la seconda azienda più conveniente d’Europa. In entrambi i casi, quindi, la Posta ha guadagnato una posizione. La popolazione svizzera approfitta così di una qualità del recapito eccezionalmente elevata e di un'offerta trasparente di prodotti e servizi postali.

Per i suoi rilevamenti, il centro di ricerca di statistica economica CEStat.ch dell’Università di Friburgo, diretto dal professor Brachinger, ha scelto un metodo che consente il confronto diretto dei prezzi di lettere e pacchi dei diversi Paesi. I due indici si basano sul paniere di tutte le categorie di lettere e pacchi offerte ai clienti privati allo sportello. Le singole tipologie sono ponderate a seconda della frequenza con cui i consumatori le spediscono. Il giorno di riferimento per il rilevamento dei dati era il 15 gennaio 2010.

Secondo e quinto posto in classifica

Secondo l’indice della posta-lettere, la Posta si posiziona al quinto posto della classifica dei quindici principali Paesi europei messi a confronto. A consentire all’azienda di guadagnare una posizione è stato soprattutto il calo dei prezzi delle lettere più grandi. In Germania e in Francia, le stesse lettere costano per esempio il 17% in più, in Svezia e Danimarca quasi il 40% in più. Gli italiani devono pagare addirittura quasi il 60% in più degli svizzeri. La Posta Svizzera guadagna una posizione anche nella classifica dell’indice della posta-pacchi per i clienti privati, dove figura ora al secondo posto fra le aziende meno care d’Europa. Solo in Austria i prezzi sono ancora più bassi. In Germania, Belgio e Portogallo i prezzi sono di poco superiori a quelli svizzeri. Gli altri Paesi messi a confronto, invece, sono molto più cari, in particolare la Scandinavia.

Più qualità a parità di prezzo

Gli indici della posta-lettere e della posta-pacchi non prendono in considerazione le diverse prestazioni dei singoli Paesi all’accettazione e al recapito delle lettere. Dato che in Svizzera tali servizi sono molto ampi, la popolazione elvetica riceve più qualità a parità di prezzo. In Spagna e Irlanda, ad esempio, le lettere costano meno, ma in questi Paesi nel 2008 solo circa l’80% della posta A è arrivata per tempo a destinazione. In Svizzera, invece, nel 2008 questa percentuale ammontava al 96% e nel 2009 a quasi il 98%. Per i rilevamenti dell’indice della posta-pacchi, inoltre, talvolta si sono dovuti prendere in considerazione prodotti più lenti in quanto non tutti i Paesi offrono il recapito il giorno successivo all’impostazione.

Formati vantaggiosi

Non si è altresì tenuto conto dei formati e delle categorie di peso delle lettere, che per i clienti privati la Posta Svizzera definisce in modo generoso. Ad esempio, il formato C5, che in Svizzera va per la maggiore, alla Deutsche Post costa almeno 1,45 euro. Per le lettere singole fino a 100 grammi la Posta Svizzera ha un unico prezzo per la posta A e un unico prezzo per la posta B. Questa misura ha il vantaggio di evitare ai clienti privati di dover pesare gli invii prima di spedirli per sapere l’importo esatto dell’affrancatura.

Adeguamento dei prezzi di lettere e pacchi

Il 1° luglio 2009 la Posta ha semplificato e in parte ridotto i prezzi per le lettere grandi. I clienti commerciali approfittano di diverse altre riduzioni dei prezzi. Queste misure, adottate d’intesa con il Sorvegliante dei prezzi, comportano vantaggi del valore di circa 200 milioni di franchi, di cui oggi beneficiano i consumatori e l’economia.

Come già annunciato a febbraio in un comunicato stampa, i prezzi dei pacchi sono modificati al 1° aprile 2010. I pacchi pesanti, dai cinque chili in su diventano un franco meno cari. Per i pacchi più leggeri, invece, si pagherà un franco in più a meno che non siano preparati e prepagati con il software di affrancatura online WebStamp. I prezzi dei pacchi non erano più stati modificati dal 2003.

Indice della posta-lettere 2010

Index Briefpreise

Il confronto si basa sui dati relativi alle lettere fino a 1 kg, servizi aggiuntivi esclusi; i prezzi di listino per invii singoli sono allineati al cambio.

Indice della posta-pacchi 2010

Index Paketpreise
Il confronto si basa sui dati relativi ai pacchi fino a 20 kg, servizi aggiuntivi esclusi; i prezzi di listino per invii singoli sono allineati al cambio.